Ghirlanda fuori porta Romantica

      Nessun commento su Ghirlanda fuori porta Romantica

simply1

ADS D2

Ghirlanda Romantica Retrò fai da te

Adoro l’usanza americana di avere una ghirlanda fuori porta per ogni occasione e ho voluto adottarla anche in casa mia e ora non ne posso più fare a meno.

Se vorrete cimentarvi anche voi nel fare una ghirlanda, sappiate che la spesa è davvero irrisoria poiché per realizzare quella che vedete ho usato tutte cose che avevo già in casa, ad esclusione della base in polistirolo che mi è costata, mi pare di ricordare, 1,20 €; non male, considerando che se ne comprate una già pronta spendereste un dai 15 € in su.

Ed ora passiamo ai fatti.

Procuratevi una base per ghirlande che può essere di polistirolo o anche di vimini e anche la forma può essere a vostra discrezione, ce ne sono di diverse forme, a cuore, a cornice etc.

ghirlanda romantica

Una volta che avrete deciso come sarà la vostra ghirlanda e procurata la base, si tratterà solo di assemblare il tutto.

Io ho preso un vecchio paio di pantaloni e ho ricavato delle strisce con le quali ho rivestito la base.

I Pon-pon o fiori sono fatti con dei cerchi, per mia fortuna i miei erano già pronti visto che li ho presi dalla rimanenza di un vestito che ho dovuto accorciare, ho dovuto solo scucire ogni cerchio con pazienza.

ghirlanda fuori porta romantica

Ricavate dei cerchi dal materiale che avete deciso di usare e ripiegate gli stessi fino a formare un triangolo e fermateli a gruppi di 3 con ago e filo,  poi unite 2 gruppi da 3 tra loro a formare il fiore finito.

Ricavate in questo modo tutti i fiori nella quantità che vi occorre.

Inutile dirvi che in base al materiale o tessuto che userete e alla misura che deciderete di usare per i vostri cerchi il risultato sarà differente.

Per esempio tessuti leggeri tipo voile, chiffon, tulle oppure l’utilizzo di carta velina o crespa daranno al vostro lavoro un effetto più voluminoso e vaporoso.

Ora non vi resta che appuntare o incollare i fiori nel modo che più vi piace e completare la vostra ghirlanda fuoriporta.

image

Io per completare la mia ho usato un nastrino in pizzo per dargli un tocco retrò e romantico.

Un’ultima cosa: ho usato gli spilli per assemblare la ghirlanda, così quando avrò voglia di cambiare stile mi basterà smontare il tutto e riutilizzare la base in polistirolo per il prossimo progetto.

Spero vi sia d’ispirazione. A presto!

image

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *